Europei pallavolo donne Nazionale italiana
- Pallavolo

Europei pallavolo donne, Nazionale italiana fuori ai quarti di finale

Agli Europei di pallavolo, per la terza edizione di fila, la Nazionale italiana chiude l’avventura ai quarti di finale. Le Azzurre stavolta hanno ceduto all’Olanda in un match che è stato a senso unico ed a favore delle Orange. Il risultato finale del match non ammette infatti appello in quanto l’Italia ha perso nettamente per 3 a 0, con i parziali di 17-25, 20-25 e 13-25, e sostanzialmente senza mai entrare in partita.

L’Olanda, quarta all’ultima Olimpiade e medaglia d’argento nell’ultima rassegna pallavolistica a livello continentale, ha dominato il gioco contro l’Italia dall’inizio alla fine evidenziando per la nostra Nazionale un divario tecnico a tratti disarmante. Basti pensare che l’Italia solo nel terzo ed ultimo set, e solo per una manciata di secondi, è riuscita ad andare temporaneamente in vantaggio nel punteggio.

Il coach delle Azzurre ha tentato con tanti cambi di rovesciare l’inerzia di un match che è apparso segnato fin dall’inizio, ma ad avere la meglio è stato sempre l’impeto delle atlete olandesi che con bravura e puntualità hanno messo a segno i punti per tenere l’Italia fuori da ogni set e dall’incontro.

Il coach Mazzanti, subentrato a Marco Bonitta, in questo Europeo ha fatto a conti fatti quel che ha potuto, ovverosia rifondare una squadra che all’ultima Olimpiade aveva fatto una pessima figura. E per farlo ha chiamato in maglia azzurra tante pallavoliste giovani e di talento, ma chiaramente con scarsa esperienza che poi emerge quando si vanno ad affrontare Nazionali di rango come quella olandese.

C’è quindi ancora tanta strada da fare nonostante il secondo posto al World Grand Prix, con le Azzurre che hanno ceduto in finale solo alla Nazionale del Brasile, ad oggi inarrivabile, avesse alimentato le speranze di vedere un’Italia fino in fondo anche all’Europeo sebbene il progetto azzurro con Davide Mazzanti andrà comunque avanti.

Davide Mazzanti, classe 1976, ha infatti tutte le carte in regola per riportare la Nazionale italiana femminile di pallavolo tra le prime squadre al mondo considerando anche il suo palmares da allenatore di club avendo vinto tre campionati italiani, due supercoppe italiane, due coppe Italia ed una Champions League.

Intanto, in semifinale, per gli Europei femminili di volley, l’Olanda se la vedrà con l’Azerbaijan, mentre la Serbia affronterà la Nazionale della Turchia. Quindi, dopo due edizioni che sono state vinte dalla Russia, stavolta agli Europei di pallavolo a Baku avremo delle nuove campionesse continentali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *